Skip to Main content Skip to Navigation
Journal articles

Pise dans la seconde moitié du XIVe siècle : sortir d’une vision décliniste

Résumé : Pisa può essere considerata un ottimo osservatorio per una riflessione sulla « crisi del Trecento ». La grande pestilenza colpì infatti la città mentre essa stava già vivendo profondi cambiamenti economici e politici : perdita delle colonie commerciali nel Mediterraneo, scarso dinamismo dell’agricoltura, spopolamento del contado. Secondo un’interpretazione storiografica a lungo accettata, la repubblica pisana, che conobbe la sua « età dell’oro » nel XII secolo, sarebbe entrata, dopo la battaglia della Meloria (1284), in una fase di inesorabile declino, il cui punto d’arrivo sarebbe stato rappresentato dalla conquista della città da parte di Firenze nel 1406, con la conseguente perdita dell’indipendenza. Le nuove ricerche in corso, fondate in buona parte sulla valorizzazione delle fonti documentarie, conducono ad una riconsiderazione della « crisi » pisana, così come a una ridefinizione dei parametri che caratterizzano il periodo posteriore alla Peste. Questo incontro dovrà dunque tracciare nuovi orientamenti per la definizione della « crisi » e del « riadattamento » della società pisana dopo la Peste, affrontando due nodi problematici principali : 1) le concrete prospettive offerte dallo sfruttamento delle fonti documentarie per la storia sociale, economica e politica (archivi notarili, archivi delle compagnie mercantili, archivi dei grandi enti religiosi, archivi della curia e della mensa arcivescovile). 2) L’individuazione delle caratteristiche « pisane » dell’adattamento della società durante la crisi, all’interno del contesto toscano.
Document type :
Journal articles
Complete list of metadata

https://halshs.archives-ouvertes.fr/halshs-02969516
Contributor : Lamop Lamop <>
Submitted on : Friday, October 16, 2020 - 4:16:34 PM
Last modification on : Tuesday, January 19, 2021 - 11:08:21 AM

Identifiers

Citation

Quertier Cédric, Sylvie Duval, Alma Poloni. Pise dans la seconde moitié du XIVe siècle : sortir d’une vision décliniste. Mélanges de l’École française de Rome - Moyen Âge, École française de Rome, 2017, Pise de la Peste Noire à la conquête florentine (1348-1406). Nouvelles orientations pour l’histoire d’une société en crise (dossier), Sylvie Duval, Alma Poloni, Cédric Quertier (dir.), 129-1, ⟨10.4000/mefrm.3424⟩. ⟨halshs-02969516⟩

Share

Metrics

Record views

56