Skip to Main content Skip to Navigation
Journal articles

1698: il primo “catasto” del ghetto di Roma

Abstract : Nel 1698 fu redatto un catalogo delle case del ghetto di Roma, vero e proprio “catasto” – il primo del genere per la capitale pontificia – che consente di conoscere in dettaglio sia la situazione immobiliare del ghetto ebraico che il funzionamento concreto del particolare diritto di possesso ebraico chiamato a Roma jus gazagà. Questo saggio si propone di rintracciare il contesto di elaborazione del catasto appoggiandosi sulla documentazione notarile e normativa, così come un primo panorama delle dinamiche immobiliari attraverso un caso di studio, quello dell’abitazione di uno dei più famosi rabbini romani tra Sei e Settecento, Tranquillo Vita Corcos.
Complete list of metadatas

https://halshs.archives-ouvertes.fr/halshs-02073054
Contributor : Michael Gasperoni <>
Submitted on : Tuesday, March 19, 2019 - 3:45:24 PM
Last modification on : Friday, September 18, 2020 - 2:34:39 PM

Identifiers

  • HAL Id : halshs-02073054, version 1

Citation

Michael Gasperoni. 1698: il primo “catasto” del ghetto di Roma. Proposte e ricerche, Edizioni Università di Macerata, 2019. ⟨halshs-02073054⟩

Share

Metrics

Record views

45